Dopo la cardiochirurgia valvolare

Non basta certo una notte per riprendersi da un intervento al cuore, ma le condizioni migliorano con il tempo. I controlli periodici e il monitoraggio saranno parte integrante del recupero e potranno essere associati a un cambiamento dello stile di vita per migliorare lo stato di salute generale.

Dopo l'intervento

Una volta concluso l'intervento chirurgico di riparazione o sostituzione della valvola cardiaca, il cuore tornerà a battere in autonomia e tutte le incisioni saranno richiuse con filo da sutura o punti metallici.

Immediatamente dopo l'intervento, ancora intontiti dall'anestesia, si trascorreranno alcune ore nell'unità di terapia intensiva dove, tramite un attento monitoraggio, si accerterà l'assenza di complicazioni.

Dopodiché, il paziente verrà trasferito in un'altra stanza, dove amici e familiari potranno rendergli visita.

Attività quotidiane

In molti casi non si dovrà attendere a lungo per notare la differenza. Le condizioni miglioreranno gradualmente e ogni giorno ci si sentirà sempre un po' meglio. Tuttavia, per trarre il massimo beneficio dalla riparazione o dalla sostituzione valvolare sarà opportuno introdurre alcuni cambiamenti nello stile di vita.

In particolare, dovranno essere adottate alcune precauzioni onde prevenire la ricomparsa di una patologia valvolare. In tale ottica, è importante attenersi al programma di follow-up prescritto dal medico, che fornirà anche istruzioni su come e quando assumere i farmaci e sulle attività praticabili e da evitare.

Molti sono indotti a pensare che sottoporsi a un intervento di riparazione significhi cambiare radicalmente il proprio stile di vita. A distanza di settimane e di mesi dall'intervento si potrà probabilmente notare un notevole miglioramento delle condizioni fisiche, con un progresso costante. Quando si raggiungerà tale condizione si potrà discutere più nel dettaglio ciò che riguarda le abitudini quotidiane con il proprio medico.

Attività fisica

Medico e paziente stabiliranno insieme quali attività sono sicure nonché quali abitudini e quali alimenti devono essere evitati. È importante che il medico sia informato di eventuali dolori o altri sintomi.

Viaggi

Dopo il fisiologico periodo di recupero, sarà possibile tornare a viaggiare quasi come prima dell'intervento. Si ricordi, tuttavia, che alcune mete possono esporre al contatto con batteri e altri microbi potenzialmente pericolosi per il cuore. Se si prevede di fare un viaggio in una località esotica o tropicale è bene parlarne con il proprio medico.

Procedure mediche e ortodontiche

È importante che il proprio dentista e gli altri operatori medici siano messi a conoscenza dell'intervento cardiaco. Prima di sottoporsi a una procedura ortodontica o anche solo a una pulizia di routine sarà necessario assumere un antibiotico per evitare che i batteri rimossi dai denti, raggiungendo la valvola cardiaca, causino un'infezione.

Compatibilità elettromagnetica

Si invita a rivolgere al medico eventuali dubbi relativi ai dispositivi elettromagnetici e alla valvola cardiaca.

L'informazione contenuta in questo sito web non deve sostituire eventuali e possibili visite e colloqui con medici e specialisti di riferimento. Confrontati sempre con i tuoi riferimenti medici per la miglior diagnosi e terapia disponibile per la tua condizione clinica individuale.

Ultimo aggiornamento: 08 11 2010

Section Navigation

Approfondimenti

Contatti

Medtronic Italia S.p.A.
Medtronic
Via Varesina 162
20156 Milano
Italia
work Tel. +39 02 24137.1
work Fax +39 02 24138.1
Italy