Domande e risposte – Vivere con un defibrillatore cardioverter impiantabile

L'impianto di un dispositivo cardiaco comporta inevitabilmente alcuni cambiamenti. Di seguito sono state raccolte le domande e le risposte più frequenti allo scopo di chiarire alcuni aspetti della vita quotidiana dopo l'impianto di un dispositivo cardiaco.

Cosa bisogna fare se ci si trasferisce o se si cambia medico?

È importante verificare che il nome, l'indirizzo, il numero di telefono e le informazioni relative al proprio medico curante siano correttamente indicati sul certificato di identificazione. La cooperazione del paziente nell'aggiornare tempestivamente le informazioni ci consentirà di offrire al paziente stesso e al suo medico un servizio migliore.

Per saperne di più: Registrazione dei dati sul ritmo cardiaco e modulo per l'aggiornamento delle informazioni

Che tipo di assistenza di follow-up è prevista dopo l'impianto del dispositivo?

Dopo l'impianto di un pacemaker o di un defibrillatore (chiamato anche defibrillatore cardioverter impiantabile o ICD), il medico prescriverà un programma di controlli periodici. Dato che il pacemaker e l'ICD contengono un chip elettronico, il medico o lo specialista hanno la possibilità di utilizzare un particolare computer detto programmatore per controllare (interrogare) il dispositivo. Il monitoraggio e i controlli di routine aiutano ad assicurare che il dispositivo risponda alle esigenze del paziente. Durante questi controlli di routine il medico o lo specialista possono:

  1. analizzare gli eventi relativi al ritmo cardiaco verificatisi dopo l'ultimo controllo
  2. verificare che le funzioni del dispositivo siano impostate a livelli adeguati per le esigenze del paziente ed eseguire eventuali calibrazioni
  3. controllare lo stato della batteria che alimenta il dispositivo
  4. valutare le condizioni cliniche del paziente
  5. rispondere alle eventuali domande del paziente

La frequenza delle visite di follow-up viene stabilita dal medico.

Come affrontare la "nuova" vita?

L'impianto di un pacemaker, di un defibrillatore o di una valvola cardiaca comporta inevitabilmente alcuni cambiamenti. Il paziente dovrà dunque ridefinire il concetto di "normalità" per se stesso e per la propria famiglia.
Per saperne di più: Affrontare positivamente il cambiamento

Occorre informare il dentista o il medico della presenza di un dispositivo cardiaco?

Quando si programma una qualsiasi procedura medica o ortodontica, anche se non direttamente correlata al pacemaker o al defibrillatore, è importante che il dentista, il medico e il tecnico siano informati della presenza del dispositivo. Questi professionisti potrebbero infatti avere la necessità di mettersi in contatto con il cardiologo o con l'elettrofisiologo, in particolare se la procedura è nuova o insolita. Benché nella maggior parte dei casi sia improbabile che le procedure mediche e ortodontiche interferiscano con il funzionamento del dispositivo cardiaco, alcune di queste possono richiedere l'adozione di specifiche misure precauzionali onde evitare o ridurre al minimo l'eventualità di un'interferenza.
Per saperne di più: Procedure mediche e ortodontiche

Come comportarsi rispetto ai dispositivi anti-taccheggio e ai sistemi di sicurezza aeroportuale?

I dispositivi anti-taccheggio che vengono utilizzati, ad esempio, nei negozi si basano sulla generazione di campi di interferenza elettromagnetica in grado di rilevare le targhette applicate agli articoli protetti. In rare circostanze è possibile che questi stessi campi di interferenza influiscano anche sul funzionamento del pacemaker o del defibrillatore impiantabile. È improbabile però che l'interferenza produca effetti significativi se il soggetto passa "normalmente" attraverso il sistema di rilevamento in quanto l'interferenza cessa non appena superato il varco.
Per saperne di più: Dispositivi anti-taccheggio e sistemi di sicurezza aeroportuale

Esistono limitazioni di cui tenere conto in viaggio? Che cosa occorre sapere?

La maggior parte dei soggetti portatori di pacemaker o di defibrillatore può viaggiare senza limitazioni salvo il caso in cui esistano controindicazioni correlate alla condizione clinica sottostante o di altro tipo.
Per saperne di più: Viaggiare in tranquillità

Le calamite possono produrre effetti sul dispositivo?

A scuola, nei corsi di scienze, si impara che gli oggetti che presentano componenti elettriche e magnetiche sono circondati da un campo energetico "elettromagnetico". Sebbene la maggior parte dei campi elettromagnetici presenti nell'ambiente domestico possa raramente influenzare il funzionamento di un pacemaker o di un ICD, si raccomanda di tenere eventuali oggetti contenenti magneti a debita distanza (almeno 15 centimetri) dal pacemaker/ICD.
Per saperne di più: Magneti

È consentito l'uso di motoseghe e saldatrici?

A differenza della maggior parte degli utensili domestici, le motoseghe e le saldatrici hanno una più spiccata tendenza ad alterare temporaneamente il normale funzionamento del pacemaker o del defibrillatore cardioverter impiantabile (ICD).
Per saperne di più: Saldatrici e motoseghe

È consentito l'uso di elettrodomestici?

Gli apparecchi e gli utensili ad alimentazione elettrica e dotati di magneti sono avvolti da campi elettromagnetici. La buona notizia è che i pacemaker e i defibrillatori impiantabili (ICD) possiedono funzioni integrate atte a proteggerli da numerosi tipi di interferenze elettriche. Tuttavia, alcuni elettrodomestici e alcuni macchinari sono potenzialmente in grado di interferire con il funzionamento del dispositivo cardiaco.
Per saperne di più: Utensili e apparecchi

L'informazione contenuta in questo sito web non deve sostituire eventuali e possibili visite e colloqui con medici e specialisti di riferimento. Confrontati sempre con i tuoi riferimenti medici per la miglior diagnosi e terapia disponibile per la tua condizione clinica individuale.

Ultimo aggiornamento: 03 12 2010

Section Navigation

Approfondimenti

Contatti

Medtronic Italia S.p.A.
Medtronic
Via Varesina 162
20156 Milano
Italia
work Tel. +39 02 24137.1
work Fax +39 02 24138.1
Italy