Fattori che il medico deve prendere in considerazione – Terapia di risincronizzazione cardiaca

Il medico stabilirà se il paziente è un potenziale candidato alla terapia di risincronizzazione cardiaca (CRT) sulla base dei seguenti criteri:

  • È presente dissincronia ventricolare. Ciò significa che le due camere inferiori del cuore non battono in sincronia e pertanto non pompano correttamente il sangue.
  • I farmaci, già somministrati alla dose massima, non sono sufficienti a trattare adeguatamente i sintomi e a garantire una qualità di vita soddisfacente.
  • L'insufficienza cardiaca è stata classificata come condizione di classe II, III o IV.
  • La frazione di eiezione (ossia la percentuale di sangue che il cuore pompa in circolo a ogni battito) è inferiore o pari al 35%.
  • L'attività elettrica del cuore mostra un intervallo QRS lungo.

Si consiglia di rivolgersi al medico per sapere se il proprio profilo corrisponde a quello di candidato all'impianto di un dispositivo cardiaco CRT.

L'informazione contenuta in questo sito web non deve sostituire eventuali e possibili visite e colloqui con medici e specialisti di riferimento. Confrontati sempre con i tuoi riferimenti medici per la miglior diagnosi e terapia disponibile per la tua condizione clinica individuale.

Ultimo aggiornamento: 04 11 2010

Section Navigation

Approfondimenti

Contatti

Medtronic Italia S.p.A.
Medtronic
Via Varesina 162
20156 Milano
Italia
work Tel. +39 02 24137.1
work Fax +39 02 24138.1
Italy