Insufficienza cardiaca

Il termine insufficienza cardiaca viene utilizzato per indicare una condizione in cui il cuore non riesce a pompare quantità di sangue adeguate alle necessità dell'organismo, determinando l'accumulo di liquidi a livello degli arti inferiori, dei polmoni e in altri tessuti.

Definizione

L'insufficienza cardiaca, o scompenso cardiaco congestizio, è una condizione o un gruppo di sintomi correlati all'incapacità del cuore di pompare quantità di sangue sufficienti per far fronte alle necessità dell'organismo.

Cause

L'insufficienza cardiaca si sviluppa in genere in seguito a una lesione cardiaca, ad esempio in conseguenza di un infarto del miocardio, di un'eccessiva sollecitazione cardiaca dovuta a un'ipertensione non trattata per diversi anni o in conseguenza di una disfunzione valvolare.

Le cause più frequenti di insufficienza cardiaca includono:

  • coronaropatie
  • un precedente attacco di cuore (infarto del miocardio)
  • pressione sanguigna alta (ipertensione)
  • disfunzioni delle valvole cardiache
  • cardiopatie congenite (difetti presenti alla nascita)
  • cardiomiopatia (ingrossamento del cuore)
  • endocardite
  • miocardite (infezione del miocardio)
  • diabete

Sintomi

I sintomi dell'insufficienza cardiaca non sono sempre chiari. Alcuni soggetti, negli stadi più precoci, possono addirittura non manifestare alcun sintomo, mentre altri possono non dare peso a disturbi come l'affaticamento o la sensazione di "fame d'aria" interpretandoli come normali segni dell'invecchiamento.

In altri casi, per contro, i sintomi dell'insufficienza cardiaca sono più palesi. A causa dell'incapacità del cuore di pompare quantità adeguate di sangue e di irrorare così gli organi (come i reni e il cervello) possono manifestarsi svariati sintomi, tra cui:

  • difficoltà respiratorie
  • gonfiore a livello di piedi e gambe
  • carenza di energia e spossatezza
  • sonno disturbato a causa di problemi di respirazione
  • gonfiore o dolore addominale, perdita di appetito
  • tosse con espettorato "schiumoso" o catarro
  • aumento della minzione notturna
  • confusione
  • perdite di memoria

Fattori di rischio

Alcuni soggetti mostrano una maggiore predisposizione allo sviluppo di insufficienza cardiaca. Stabilire con certezza chi nel futuro andrà incontro a tale condizione è impossibile; ciononostante esistono dei fattori di rischio noti. Conoscerli e consultare un medico per istituire un trattamento precoce sono strategie efficaci per la gestione dell'insufficienza cardiaca. I fattori di rischio associati all'insufficienza cardiaca comprendono:

  • pressione sanguigna alta (ipertensione)
  • attacco di cuore (infarto del miocardio)
  • anomalie delle valvole cardiache
  • ingrossamento del cuore (cardiomiopatia)
  • anamnesi familiare di cardiopatia
  • diabete

Diagnosi

Solo il medico è in grado di stabilire se esista una condizione di insufficienza cardiaca e a quale stadio si trovi. A tale scopo, analizzerà l'anamnesi del paziente, prendendo in considerazione anche le affezioni passate e presenti, l'anamnesi familiare e lo stile di vita. Durante l'esame obiettivo, il medico valuterà inoltre cuore, polmoni, addome e gambe per verificare la presenza di segni di insufficienza cardiaca.

Per escludere o confermare una diagnosi di insufficienza cardiaca il medico potrà prescrivere uno o più dei seguenti esami diagnostici:

  • ecocardiogramma
  • elettrocardiogramma (ECG)
  • radiografia del torace
  • esame sotto sforzo
  • cateterizzazione cardiaca

Se gli studi confermano un'insufficienza cardiaca, il medico potrà inoltre decidere di monitorare la frazione di eiezione, vale a dire la percentuale di sangue che il cuore pompa in circolo a ogni battito. Tale valore è un indicatore fondamentale della salute del cuore e viene spesso utilizzato dai medici per stabilire se l'organo funziona in maniera adeguata.

L'informazione contenuta in questo sito web non deve sostituire eventuali e possibili visite e colloqui con medici e specialisti di riferimento. Confrontati sempre con i tuoi riferimenti medici per la miglior diagnosi e terapia disponibile per la tua condizione clinica individuale.

Ultimo aggiornamento: 04 11 2010

Section Navigation

Approfondimenti

Contatti

Medtronic Italia S.p.A.
Medtronic
Piazza Indro Montanelli
20099 Sesto San Giovanni (MI)
Italia
work Tel. +39 02 24137.1
work Fax +39 02 24138.1
Italy