Trattamento chirurgico della scoliosi - Cosa aspettarsi

L'intervento chirurgico è l'opzione preferenziale per il trattamento della scoliosi grave (curvature superiori a 45 gradi) e di curve che non migliorano con l'utilizzo di un tutore ortopedico. La chirurgia punta al raggiungimento di due obiettivi principali: arrestare il peggioramento della curvatura e correggere la deformità della colonna vertebrale.

Esistono diverse tecniche chirurgiche per il trattamento della scoliosi.

Approccio posteriore

Un'opzione di intervento è la fusione spinale posteriore, che, mediante un'adeguata strumentazione e innesti ossei, prevede l'accesso alla colonna dalla schiena del paziente, posto in posizione prona.

Nel corso dell'intervento, il chirurgo fissa delle barre metalliche a ogni lato della colonna vertebrale del paziente mediante viti o ganci ancorati ai corpi vertebrali. Step successivo, è la fusione del tratto di colonna vertebrale interessato con materiale osseo prelevato dall'anca del paziente (innesto osseo).

L'osso cresce tra le vertebre, mantenendole unite e allineate. Questo processo è definito "fusione spinale". Le barre metalliche fissate alla colonna vertebrale garantiscono che essa rimanga allineata nel corso del processo di fusione spinale.

L'intervento può richiedere diverse ore. Grazie ai recenti progressi in campo tecnologico, in alcuni casi i pazienti vengono dimessi dall'ospedale dopo circa una settimana dall'intervento, senza che debbano indossare un tutore ortopedico in seguito all'operazione. Alcuni pazienti tornano alle loro attività scolastiche o lavorative dopo 2-4 settimane dall'intervento e molti riprendono tutte le normali attività quotidiane entro 4-6 mesi.

Approccio anteriore

Un'altra opzione chirurgica per il trattamento della scoliosi è la fusione spinale con accesso anteriore. In questo caso, l'intervento chirurgico viene realizzato accedendo alla colonna tramite le pareti toraciche anziché la schiena, con il paziente sdraiato sul fianco. Il chirurgo pratica un'incisione sul fianco del paziente, fa collassare delicatamente il polmone e rimuove una costa per raggiungere la colonna vertebrale e procedere così con l'intervento di fusione.

L'informazione contenuta in questo sito web non deve sostituire eventuali e possibili visite e colloqui con medici e specialisti di riferimento. Confrontati sempre con i tuoi riferimenti medici per la miglior diagnosi e terapia disponibile per la tua condizione clinica individuale.

Ultimo aggiornamento: 23 11 2010

Section Navigation

Approfondimenti

Contatti

Medtronic Italia S.p.A.
Medtronic
Via Varesina 162
20156 Milano
Italia
work Tel. +39 02 24137.1
work Fax +39 02 24138.1
Italy