Opzioni di trattamento per la malattia di Parkinson

Nonostante, attualmente, non esistano cure per la malattia di Parkinson, vi sono diverse opzioni di trattamento, tra cui farmaci e chirurgia.

I trattamenti per la malattia di Parkinson includono:

Terapie farmacologiche

  • Farmaci dopaminergici (inclusa la levodopa) – una classe di farmaci ad azione simile alla dopamina, utilizzati per trattare i sintomi della malattia di Parkinson.
  • Inibitore della decarbossilasi – farmaco utilizzato congiuntamente alla levodopa per trattare i sintomi della malattia di Parkinson.
  • Agonisti della dopamina – una classe di farmaci che si legano ai recettori dopaminergici e imitano l'azione della dopamina.
  • Anticolinergici – una classe di farmaci che rilassano la muscolature liscia e vengono utilizzati principalmente per trattare il tremore tipico della malattia di Parkinson.
  • Inibitori della MAO-B – una classe di farmaci utilizzati per trattare tutti i sintomi della malattia di Parkinson. Questi farmaci bloccano un enzima che scinde la dopamina, consentendo a quest'ultima di rimanere legata al recettore più a lungo.
  • Inibitori della COMT – una classe di farmaci che si legano ai recettori dopaminergici e imitano l'azione della dopamina.

Sebbene i farmaci per la malattia di Parkinson possano essere utilizzati per migliorare la funzione motoria, col tempo possono perdere la loro efficacia, causare effetti collaterali o entrambe le cose. Inoltre, con la progressione della malattia, i livelli di farmaci necessari per il controllo della funzione motoria possono causare effetti collaterali intollerabili o indesiderati.

Pallidotomia

La pallidotomia comporta la distruzione di una regione del cervello coinvolta nel controllo dei movimenti. La pallidotomia può essere unilaterale o bilaterale. Tra gli effetti avversi rientrano emorragia, debolezza, deficit di vista, deficit di linguaggio e stato confusionale.

Stimolazione cerebrale profonda (DBS)

La DBS è una terapia di stimolazione cerebrale che offre un trattamento regolabile e, se necessario, reversibile per la malattia di Parkinson. La terapia utilizza un dispositivo medico impiantabile, simile a un pacemaker, per inviare la stimolazione elettrica a determinate aree del cervello. La stimolazione di queste aree permette un miglior funzionamento dei circuiti cerebrali responsabili del controllo dei movimenti.

Anche la DBS comporta effetti collaterali di tipo chirurgico e farmacologico. Si prega di consultare la sezione Rischi e benefici per ulteriori informazioni.

L'informazione contenuta in questo sito web non deve sostituire eventuali e possibili visite e colloqui con medici e specialisti di riferimento. Confrontati sempre con i tuoi riferimenti medici per la miglior diagnosi e terapia disponibile per la tua condizione clinica individuale.

Ultimo aggiornamento: 12 11 2010

Section Navigation

Approfondimenti

Contatti

Medtronic Italia S.p.A.
Medtronic
Via Varesina 162
20156 Milano
Italia
work Tel. +39 02 24137.1
work Fax +39 02 24138.1
Italy