Questa storia racconta l'esperienza di una persona che ha ricevuto la terapia ITB di Medtronic per il trattamento della spasticità grave. Medtronic ha invitato questa persona a condividere il suo caso. Si rammenta che le esperienze riportate sono specifiche del singolo paziente. I risultati possono variare, così come le reazioni.

La storia di Joey

Vivere con la spasticità

Joey, spinal cord injury patient

Joey, affetto da lesione spinale

Nel 2000 Joey stava viaggiando in autostrada. “Un'autoarticolato mi ha sbarrato la strada e la mia auto è stata sbalzata contro lo spartitraffico”, racconta. L'incidente gli procurò une lesione al midollo spinale. La maggior parte del corpo di Joey rimase paralizzata.

All'epoca dell'incidente, Joey non soffriva di spasticità perché il corpo era in stato di shock spinale. Circa un mese più tardi, il corpo riacquistò la sensibilità e lui iniziò a percepire un maggiore movimento alle braccia. La spasticità comparve poco dopo.

Prima dell'incidente, Joey, che praticava pattinaggio di velocità, aveva un fisico asciutto e muscoloso. “Tutti i muscoli, duramente allenati negli anni, mi si rivoltavano contro”, racconta. “Mi sbalzavano dalla sedia. Gli infermieri non avevano mai visto una spasticità come la mia”.

Per controllare la spasticità iniziò ad assumere farmaci per via orale, ma si stancò della sensazione di “stranezza” che gli procuravano e non era soddisfatto della loro efficacia. Il neurologo gli suggerì la terapia ITB di Medtronic.

Come la terapia ITB ha aiutato Joey

La terapia ITB allevia la spasticità grave mediante l'utilizzo di una pompa programmabile posizionata nell'addome, appena sottopelle. La pompa è collegata a un catetere sottile e flessibile che eroga il farmaco antispastico in forma liquida direttamente nell'area dove il liquido cerebrospinale scorre attorno al midollo, detta spazio intratecale.

Joey si sottopose a un test di screening per valutare la sua idoneità all'impianto di una pompa Medtronic. Dopo il test, afferma, “Ero completamente sciolto e le mie gambe erano calme”. “Ero davvero convinto di aver bisogno di una pompa”.

Rischi della procedura

Joey, spinal cord injury patient

Joey, affetto da lesione spinale

Dopo il test di screening, Joey accusò un mal di testa spinale per circa una settimana. Dopo che i medici ebbero praticato un blood patch (procedimento mediante cui il sangue viene iniettato dove è stata eseguita la puntura lombare), il mal di testa cessò.

Joey non sperimentò altre complicanze dovute all'intervento chirurgico iniziale per l'impianto della pompa. Tuttavia, alcuni soggetti possono sperimentare complicanze chirurgiche, effetti collaterali associati al farmaco, o entrambi. Come qualsiasi altra procedura chirurgica, anche la terapia ITB presenta dei rischi. Tra questi rientrano meningite, perdita di liquido cerebrospinale, infezione, paralisi, mal di testa, gonfiore, sanguinamento ed ecchimosi. Gli effetti collaterali associati al farmaco includono flaccidità muscolare, sonnolenza, nausea/vomito, mal di testa e vertigini.

Ritorno alla normalità

Joey ammette che, senza la pompa, non potrebbe fare molte delle cose che fa. “Guido. Entro ed esco dal letto autonomamente. Lavoro a tempo pieno. Non credo che sarei in grado di farlo senza la pompa”.

È contento di poter dire di non assumere più farmaci orali per contrastare la spasticità. “Mi davano una tale sonnolenza che non riuscivo a concentrarmi su niente”, afferma. “Dopo l'impianto della pompa, mia mamma mi disse di essere felice di avere di nuovo il suo Joey. L'assunzione di tutti quei farmaci aveva cambiato la mia personalità”.

Dopo 7 anni, nell'ottobre del 2007, Joey ricevette una nuova pompa. La durata media di una batteria è di 6-7 anni, dopodiché la pompa deve essere sostituita.

Alcuni mesi dopo aver ricevuto la nuova pompa, Joey era a un matrimonio, lontano dallo Stato in cui vive. La sua spasticità iniziò a peggiorare. Un foro nel catetere impediva al farmaco di raggiungere lo spazio attorno al midollo.

Un intervento chirurgico per la sostituzione del catetere pose fine al problema finché non ritornò a casa e iniziò di nuovo ad avere degli spasmi. Il medico di Joey sostituì nuovamente il catetere per assicurarsi che il farmaco fosse erogato nel punto giusto e i sintomi diminuirono immediatamente.

Da allora, la spasticità di Joey è sotto controllo. Joey raccomanda la terapia ITB agli altri, dichiarando: “Ha cambiato la mia vita in meglio”.

Questa testimonianza riflette un'esperienza personale. Non tutte le persone potrebbero ottenere lo stesso risultato clinico. Ti consigliamo di confrontarti con il tuo specialista di riferimento per considerare tutte le opzioni terapeutiche.

Ultimo aggiornamento: 25 10 2010

Section Navigation

Approfondimenti

Contatti

Medtronic Italia S.p.A.
Medtronic
Via Varesina 162
20156 Milano
Italia
work Tel. +39 02 24137.1
work Fax +39 02 24138.1

Per maggiori info

On the Web

Italy