Cos'è l'elettrostimolazione gastrica?

nm_enterra_3116_lres_fr

Neurostimolatore per stimolazione gastrica

L'elettrostimolazione gastrica prevede l'impianto di un piccolo dispositivo (neurostimolatore) sottopelle, in genere nella regione inferiore dell'addome. Due elettrocateteri (fili isolati) vengono impiantati nella muscolatura della parete gastrica e successivamente collegati al neurostimolatore. In genere, l'intervento chirurgico viene eseguito in anestesia totale.

Il neurostimolatore invia impulsi elettrici di bassa intensità attraverso gli elettrocateteri per stimolare i nervi e la muscolatura liscia della parte inferiore dello stomaco, contribuendo al controllo della nausea e del vomito cronici causati dalla gastroparesi.

Una volta che il dispositivo è stato impiantato, il medico usa un programmatore esterno portatile per regolare il neurostimolatore e personalizzare la stimolazione di ciascun paziente. La stimolazione può essere regolata senza intervenire chirurgicamente. Se il paziente sperimenta effetti collaterali intollerabili, il neurostimolatore può essere disattivato dal medico in qualsiasi momento.

L'informazione contenuta in questo sito web non deve sostituire eventuali e possibili visite e colloqui con medici e specialisti di riferimento. Confrontati sempre con i tuoi riferimenti medici per la miglior diagnosi e terapia disponibile per la tua condizione clinica individuale.

Ultimo aggiornamento: 30 11 2010

Section Navigation

Approfondimenti

Contatti

Medtronic Italia S.p.A.
Medtronic
Via Varesina 162
20156 Milano
Italia
work Tel. +39 02 24137.1
work Fax +39 02 24138.1
Italy