Domande frequenti (FAQ) – Neurostimolatori

Cos'è un neurostimolatore e come funziona?

Un neurostimolatore è un piccolo dispositivo impiantato chirurgicamente, che invia un segnale elettrico allo spazio epidurale, vicino al midollo spinale, attraverso uno o più elettrocateteri (speciali fili medici). Il segnale impedisce ai messaggi di dolore da mal di schiena e mal di gambe di raggiungere il cervello.

A chi è adatto?

Si consiglia di rivolgersi al medico per stabilire qual è il trattamento più appropriato per il proprio tipo di dolore. La scelta del trattamento dipende dal tipo di dolore, dalla sua intensità e dalla risposta al trattamento. Se il medico ritiene che la neurostimolazione sia un metodo appropriato, è possibile sottoporsi a un test di screening per la neurostimolazione per sperimentare la terapia e capire se funzionerà.

Cosa si prova durante la neurostimolazione?

La sensazione avvertita durante la neurostimolazione varia da persona a persona, ma la maggior parte dei soggetti riporta una leggera sensazione di formicolio nell'area del dolore.

La neurostimolazione elimina completamente il dolore cronico?

Generalmente, chi trova il trattamento utile, sperimenta oltre il 50% di sollievo dal dolore.1-6 Tuttavia, la neurostimolazione non elimina la fonte di dolore, perciò la percentuale di riduzione del dolore varia da persona a persona.

Il sistema di neurostimolazione elimina altre fonti di dolore?

Il sistema di neurostimolazione non fornisce sollievo da altri tipi di dolore quali mal di testa, mal di stomaco, dolore provocato da fratture, ecc.

Quanto è grande un neurostimolatore?

Le dimensioni e il peso effettivi del dispositivo variano in base al modello.

Di che tipo di intervento si tratta?

L'intervento chirurgico per l'impianto di un neurostimolatore dura all'incirca 1-3 ore e potrebbe richiedere il ricovero in ospedale.

Bibliografia

  1. North R, Kidd D, Zuhurak, M, et al. Spinal Cord Stimulation for Chronic, Intractable Pain: Experience Over Two Decades. Neurosurgery 1993;32 384-395.
  2. Kumar K, Toth C, Nath R, et al. Epidural Spinal Cord Stimulation for Treatment of Chronic Pain – Some Predictors of Success. A 15-Year Experience. Surg Neurol 1998;50:110-121.
  3. De La Porte C, Van de Kelft E. Spinal Cord Stimulation in Failed Back Surgery Syndrome. Pain 1993;52:55-61.
  4. Devulder J, De Laat M, Van Bastalaere M, et al. Spinal Cord Stimulation: A Valuable Treatment for Chronic Failed Back Surgery Patients. J Pain Symptom Manage 1997;13:296-301.;
  5. Burchiel K, Anderson V, et al. Prospective, Multicenter Study of Spinal Cord Stimulation for Relief of Chronic Back and Extremity Pain. Spine 1996;21:2786-2794.
  6. Turner J, Loeser J, Bell K. Spinal Cord Stimulation for Chronic Low Back Pain: A Systematic Literature Synthesis. Neurosurgery 1995;37:1088-1096.

L'informazione contenuta in questo sito web non deve sostituire eventuali e possibili visite e colloqui con medici e specialisti di riferimento. Confrontati sempre con i tuoi riferimenti medici per la miglior diagnosi e terapia disponibile per la tua condizione clinica individuale.

Ultimo aggiornamento: 15 12 2010

Section Navigation

Approfondimenti

Contatti

Medtronic Italia S.p.A.
Medtronic
Via Varesina 162
20156 Milano
Italia
work Tel. +39 02 24137.1
work Fax +39 02 24138.1

Per maggiori info

Associazione Onlus NE.MO (NeuroModulazione)

    www.nemoitalia.it
Italy