Cos'è l'intervento di by-pass a cuore battente?

Se le arterie non sono più in grado di convogliare una quantità sufficiente di sangue al cuore, il medico potrà consigliare un intervento di by-pass aorto-coronarico (CABG) per ripristinare l'apporto ematico a tale organo.

L'intervento di by-pass a cuore battente, in breve, è una procedura chirurgica eseguita sul cuore mentre batte. L'organo non verrà fermato durante l'operazione e il paziente non dovrà essere collegato a una macchina cuore-polmone, poiché il cuore e i polmoni continueranno a funzionare normalmente.

Per immobilizzare l'area cardiaca sulla quale deve operare, il chirurgo utilizza un sistema di stabilizzazione dei tessuti.

L'intervento di by-pass a cuore battente è chiamato anche by-pass aorto-coronarico off-pump. Sia l'intervento off-pump sia la procedura tradizionale on-pump consentono di ripristinare il flusso ematico in direzione del cuore. In alcuni tipi di pazienti, tuttavia, il by-pass off-pump riduce gli effetti collaterali.

Cosa succede durante un intervento di by-pass a cuore battente?

Anzitutto il chirurgo si procura una sezione di una vena o di un'arteria sana – il cosiddetto innesto – da un altro tratto del sistema cardiocircolatorio. Quindi collega un'estremità dell'innesto a un'area del cuore a monte dall'ostruzione arteriosa; l'altra, a un punto dell'arteria coronaria a valle dell'ostruzione. Una volta collegato l'innesto, il flusso ematico in direzione del cuore viene ripristinato.

Two types of graft bypasses

In dettaglio - Due tipi di impianto di by-pass

La difficoltà associata a un intervento di CABG a cuore battente è rappresentata dall'esecuzione delle suture su un cuore in funzione, per immobilizzare il quale il chirurgo deve utilizzare un sistema di "stabilizzazione".

Il sistema di stabilizzazione consiste di un posizionatore cardiaco e di uno stabilizzatore tissutale. Il posizionatore cardiaco fornisce una guida e mantiene il cuore nella posizione ideale per accedere alle arterie ostruite. Lo stabilizzatore tissutale immobilizza una piccola area del cuore mentre il chirurgo opera.

I posizionatori cardiaci sono progettati per mantenere l'organo in una posizione che offra al chirurgo il migliore accesso ai vasi ostruiti che necessitano di by-pass. Gli stabilizzatori tissutali limitano il movimento di una piccola area del cuore mentre il resto dell'organo continua a battere normalmente. Ciò consente al chirurgo di eseguire l'intervento di CABG senza dover fermare il cuore e senza dover ricorrere a una macchina cuore-polmone.

Intervento tradizionale di by-pass aorto-coronarico on-pump

Oltre il 70%1 di tutti gli interventi di by-pass viene eseguito a cuore fermo. A differenza della chirurgia a cuore battente, durante le procedure tradizionali di by-pass cardiaco on-pump al paziente vengono iniettati dei farmaci in grado di immobilizzare il cuore.

La funzione assolta dal cuore e dai polmoni viene espletata, durante l'operazione, da una macchina cuore-polmone, o macchina per by-pass cardiopolmonare, dotata di una pompa (che mima l'azione del cuore) e di un ossigenatore a membrana (per mimare l'azione dei polmoni).

A patient placed on cardiopulmonary bypass (the heart lung machine) during conventional open heart surgery. The Performer<sup>®</sup> CPB System, an advanced heart-lung machine, takes over the job of keeping oxygen-rich blood circulating throughout the body during conventional CABG surgery. This allows the surgeon to perform the surgery on a still heart.

Il paziente viene sottoposto a by-pass cardiopolmonare (macchina cuore-polmone) durante un tradizionale intervento a cuore aperto. La macchina cuore-polmone si occupa di garantire la circolazione di sangue ossigenato all'interno del sistema cardiocircolatorio durante un intervento tradizionale di CABG, consentendo al chirurgo di eseguire la procedura su un cuore fermo.

Macchina cuore-polmone

Questo dispositivo meccanico garantisce la circolazione di sangue ossigenato all'interno del sistema cardiocircolatorio. La macchina cuore-polmone raccoglie il sangue, che viene depurato dall'anidride carbonica e da altri prodotti di scarto. L'ossigenatore lo arricchisce di ossigeno, e lo scambiatore di calore lo scalda (o lo raffredda) prima che venga rimesso in circolo. Questo processo è definito perfusione e la persona che si occupa della macchina cuore-polmone si chiama perfusionista.

A cuore fermo

La funzione cardiaca sarà sospesa in genere per 30-90 minuti durante l'intervento, che potrà avere una durata compresa tra le 3 e le 6 ore. La macchina cuore-polmone consente al chirurgo di operare su un cuore fermo, una tecnica utilizzata da anni. Una volta concluso l'intervento, il chirurgo e il perfusionista riavviano l'organo.

Bibliografia

  1. The Advisory Board: Outlook for Cardiac Surgery, 2006

L'informazione contenuta in questo sito web non deve sostituire eventuali e possibili visite e colloqui con medici e specialisti di riferimento. Confrontati sempre con i tuoi riferimenti medici per la miglior diagnosi e terapia disponibile per la tua condizione clinica individuale.

Ultimo aggiornamento: 15 12 2010

Section Navigation

Approfondimenti

Contatti

Medtronic Italia S.p.A.
Medtronic
Via Varesina 162
20156 Milano
Italia
work Tel. +39 02 24137.1
work Fax +39 02 24138.1

Per maggiori info

Italy