Domande frequenti (FAQ) – Impianto di protesi endovascolare

In caso di diagnosi di aneurisma dell'aorta toracica, si invita a consultare il proprio medico per stabilire se l'intervento endovascolare si possa considerare un trattamento adatto alle proprie condizioni. Di seguito vengono riportate le risposte ad alcune domande frequenti sull'impianto di protesi endovascolare che potranno fornire da spunto per un confronto con il medico e i familiari.

Quali sono le caratteristiche di un candidato all'intervento endovascolare?

La scelta di impiantare una protesi endovascolare dipende da vari fattori, tra cui l'età, l'etnia, le condizioni fisiche, l'anamnesi familiare, lo stato e le dimensioni dell'aorta, nonché l'ubicazione e l'entità dell'aneurisma. Il medico condurrà un esame obiettivo e una serie di test allo scopo di raccogliere elementi utili per stabilire se l'intervento endovascolare sia un'opzione auspicabile.

L'impianto di endoprotesi è una soluzione risolutiva?

La formazione di un aneurisma dell'aorta toracica è un evento irreversibile. L'impianto di una protesi endovascolare aiuterà a prevenire la rottura dell'aneurisma, ma è importante essere consapevoli della propria condizione e introdurre i necessari cambiamenti nello stile di vita onde evitare complicazioni.

Quanto tempo occorre per ritornare a una vita normale dopo l'intervento?

Ogni individuo è diverso, ma in seguito a una procedura di impianto di protesi endovascolare è ragionevole prevedere una degenza di 2-3 giorni in ospedale. Per un recupero completo possono occorrere dalle 4 alle 6 settimane. Il medico fornirà istruzioni su cosa mangiare e cosa fare prima e dopo l'intervento.

Sarà ancora possibile praticare attività fisica?

Alcuni pazienti tornano alle normali attività più rapidamente di altri dopo un intervento endovascolare. Il medico fornirà istruzioni su ciò che si deve e non si deve fare.

Quali altre alternative esistono per il trattamento dell'aneurisma dell'aorta toracica?

Se l'aneurisma dell'aorta toracica è di lieve entità il medico raccomanderà esami periodici e prescriverà una terapia farmacologica e una correzione dello stile vita allo scopo di ridurre la pressione sanguigna, i livelli di colesterolo e la propensione al fumo. In caso di espansione dell'aneurisma le alternative di trattamento più probabilmente valutabili saranno la chirurgia tradizionale a cielo aperto e l'impianto di protesi endovascolare.

L'informazione contenuta in questo sito web non deve sostituire eventuali e possibili visite e colloqui con medici e specialisti di riferimento. Confrontati sempre con i tuoi riferimenti medici per la miglior diagnosi e terapia disponibile per la tua condizione clinica individuale.

Ultimo aggiornamento: 15 12 2010

Section Navigation

Approfondimenti

Contatti

Medtronic Italia S.p.A.
Medtronic
Via Varesina 162
20156 Milano
Italia
work Tel. +39 02 24137.1
work Fax +39 02 24138.1
Italy