Fattori che il medico prende in considerazione per l'mpianto di endoprotesi

Se si sta valutando l'impianto di una endoprotesi per il trattamento di un aneurisma aortico addominale (AAA), di certo significa che il medico ha diagnosticato un aneurisma dell'aorta per il quale reputa necessario un intervento di riparazione, presumibilmente perché teme che l'aneurisma aumenti di dimensione e sia a rischio di rottura.

Aorta normale (sinistra) e aneurisma aortico addominale (destra)

In dettaglio - Aorta normale (sinistra) e aneurisma aortico addominale (destra)

Il trattamento standard per l'aneurisma aortico addominale è rappresentato dalla chirurgia a cielo aperto, procedura in cui una sezione del vaso interessato dall'aneurisma viene sostituita da un innesto di tessuto sintetico.

Un'alternativa alla chirurgia a cielo aperto per la riparazione degli aneurismi addominali consiste nella procedura minimamente invasiva definita impianto di protesi endovascolare (o endoprotesi) o riparazione endovascolare dell'aneurisma (EVAR).

L'impianto di una endoprotesi è definito "mini-invasivo" perché, a differenza della chirurgia a cielo aperto, le protesi utilizzati nella chirurgia endovascolare sono progettate per essere inserite nell'area dell'aneurisma senza dover rimuovere alcuna parte dell'aorta. La riparazione mini-invasiva, inoltre, prevede l'esecuzione di due piccole incisioni soltanto all'altezza dell'inguine, al posto di un ampio taglio sull'addome.

Quali sono le caratteristiche di un candidato all'impianto di endoprotesi?

Il paziente è un potenziale candidato se:

  • ha un'età pari o superiore a 18 anni
  • non è in stato di gravidanza
  • presenta condizioni di salute compatibili con un intervento di 2-3 ore
  • è in grado di seguire un calendario di visite periodiche post-intervento (circa una visita all'anno per tutti gli anni a venire) presso l'ambulatorio del medico, durante le quali sarà sottoposto ad analisi per valutare lo stato dell'endoprotesi e dell'aneurisma
  • è pienamente consapevole dei rischi e dei benefici derivanti da una procedura di impianto di endoprotesi rispetto a una riparazione chirurgica a cielo aperto

Non sono ritenuti idonei i soggetti che presentano condizioni anatomiche sfavorevoli dell'aorta o di altri vasi sanguigni, oppure altre condizioni che verranno illustrate e valutate dal medico.

Riferirsi al proprio medico

È particolarmente importante discutere con il proprio medico le varie alternative di trattamento esistenti per l'aneurisma aortico addominale. Il medico fornirà dettagli sulla procedura di impianto di protesi endovascolare e ne discuterà l'opportunità con il paziente.

 

L'informazione contenuta in questo sito web non deve sostituire eventuali e possibili visite e colloqui con medici e specialisti di riferimento. Confrontati sempre con i tuoi riferimenti medici per la miglior diagnosi e terapia disponibile per la tua condizione clinica individuale.

Ultimo aggiornamento: 26 10 2010

Section Navigation

Approfondimenti

Contatti

Medtronic Italia S.p.A.
Medtronic
Via Varesina 162
20156 Milano
Italia
work Tel. +39 02 24137.1
work Fax +39 02 24138.1
Italy