Il Sistema di telemedicina per sistemi cardiaci impiantabili

Monitorare costantemente il cuore del paziente inviando i dati del pacemaker, del defibrillatore impiantabile o del monitor cardiaco impiantabile tramite la linea telefonica da casa al computer dell’ospedale. E’ la frontiera del controllo diagnostico e terapeutico a domicilio di pazienti portatori di pacemaker, defibrillatore e monitor cardiaco impiantabile (loop recorder) e si chiama CareLink Network.

Con CareLink il paziente ha in casa una vera e propria sentinella del cuore. Essa è in grado di avvisare il medico nel caso in cui si dovessero manifestare dei problemi. I dati trasmessi, gli stessi che sono disponibili durante una tradizionale visita specialistica, vengono analizzati dal medico che, eseguendo un vero e proprio check-up remoto, può valutare la prescrizione di approfondimenti clinici, esami o modifiche specifiche della terapia.

Il paziente, quindi, non deve più recarsi presso gli ambulatori della Cardiologia per eseguire il controllo di routine, programmato ogni tre-sei mesi, ma potrà eseguirlo direttamente da casa propria per mezzo di una normale connessione telefonica, con un notevole risparmio di tempo e di risorse. Le informazioni registrate dal dispositivo impiantato, infatti, vengono inviate dal paziente a un server web, protetto come un conto bancario, interrogabile dal medico direttamente dal proprio computer, attraverso il CareLink Website.

L’impegno quotidiano per l’ambulatorio di Cardiologia è in continua crescita, in termini sia di risorse umane sia organizzative. CareLink permette di ottimizzare le risorse dedicate al controllo dei pazienti, migliorare la gestione del tempo di lavoro e degli accessi ospedalieri e ridurre il numero dei ricoveri ai reali casi di urgenza. Rispetto al potenziale per il momento abbiamo un numero ancora esiguo di pazienti seguiti con CareLink, ma le prospettive future sono di forte crescita. Il CareLink Network consente ai pazienti impiantati una libertà di movimento che altrimenti non potrebbero avere. Certi di essere sempre sotto controllo, sono infatti liberi di viaggiare e trasmettere i dati per via telefonica da qualsiasi parte d’Italia.
 

Ultimo aggiornamento: 18 11 2010

Section Navigation

Approfondimenti

Italy